Ultime pubblicazioni

Tango Terapia

Molti studi segnalano che l’utilizzo del tango in pazienti con malattia di Parkinson produce miglioramenti in diverse aree quali la marcia, l’equilibrio e le strategie di movimento con risultati superiori ad altre tecniche riabilitative. Inoltre i pazienti che partecipano a programmi di danza mostrano  miglioramento delle funzioni cognitive e nelle scale di qualità di vita e la soddisfazione espressa dai pazienti è superiore ad altre attività.

Il tango argentino infatti  grazie alle movenze che lo caratterizzano: i veloci cambi di direzione, gli improvvisi arresti e accelerazioni, gli arretramenti sono  molto utili per migliorare la coordinazione motoria e l’equilibrio e per ritardare la comparsa di alcuni disturbi tipici della malattia.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*