Ultime pubblicazioni

Serve la fisioterapia nella malattia di Parkinson?

Gli esercizi fisici ben fatti ed eseguiti costantemente non solo contrastano alcuni sintomi della malattia legati al  movimento, ma migliorano il tono dell’umore e riducono gli stati d’ansia.

La fisiochinesiterapia non vuole essere un intervento miracolistico in grado di risolvere o anche solo rallentare il decorso della malattia: semplicemente si affianca alla terapia farmacologica sin dall’inizio con lo scopo di contrastare alcuni dei sintomi della malattia e di prevenire i danni secondari conseguenti alla patologia.

Gli esercizi proposti nell’opuscolo riportato qui di seguito sono chiaramente una breve sintesi di un più ampio programma riabilitativo, ma sono  strutturati in modo tale da permetterne l’esecuzione al proprio domicilio.

Esercizi di fisioterapia 1p

Esercizi di fisioterapia 2

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*